ASSEMBLEA LEGA BASKET, SI VA VERSO IL CAMPIONATO A 17 SQUADRE

Si è tenuta a Bologna, nella sede della Lega Basket Serie A, la consueta assemblea delle società del massimo campionato italiano: per la Pallacanestro Trieste 2004, con il presidente Mauro impossibilitato a presenziare per impegni lavorativi, ha partecipato il direttore generale Mario Ghiacci.

Sarà quasi certamente un campionato a 17 squadre: si attende infatti la giornata di martedì 16 per la ratificazione dell’esclusione della Scandone Avellino, decisione che verrà presa dal Consiglio Federale Fip.

A livello di regolamenti, invece, già dal 2019/2020 verranno adottate clausole più restrittive al fine di evitare chiusure societarie o fallimenti in corso d’opera: oltre alle consuete verifiche della Comtec, la Lega Basket Serie A inserirà degli obblighi minimi per regolarizzare il più possibile il massimo campionato italiano.
Rimanendo sempre in tema di regolamenti, saranno implementate anche le norme legate a marketing e comunicazione, con una serie di indicazioni che dovranno essere strettamente seguite dalle società, mentre per quanto riguarda le nuove figure sarà portata avanti in Federazione l’idea del riconoscimento della figura di dirigente sportivo (direttore generale e direttore sportivo, nella fattispecie).

Sono stati poi trattati ulteriori argomenti a livello di sponsorship, con Postemobile che non sarà più il main sponsor del campionato: la Lega Basket Serie A sta trattando con diverse importanti realtà a livello nazionale per provvedere alla sostituzione, mentre da Bologna è stata proposta l’idea di creare un evento collegato al derby Virtus – Fortitudo per coinvolgere l’intero movimento cestistico nazionale.