MATTEO PRATICO’: “E’ IL MOMENTO DI AFFRONTARE NUOVE SFIDE”

Pallacanestro Trieste 2004 comunica ufficialmente che, nella stagione 2019/2020, non sarà Matteo Praticò a ricoprire il ruolo di vice allenatore di coach Eugenio Dalmasson: una decisione presa consensualmente tra la società biancorossa ed il tecnico triestino classe 1983, che dopo nove stagioni lascia quindi la panchina della prima squadra.

Praticò, approdato alla Pallacanestro Trieste nell’estate del 2010 dopo una carriera prima da giocatore fra Azzurra Basket, Don Bosco Trieste, Pallacanestro Trieste e Gioia Tauro, ha iniziato ad allenare a 17 anni al centro minibasket Chiadino, per poi passare all’Interclub Muggia e seguire una trafila in Pallacanestro Trieste che gli ha fruttato le promozioni in Serie A2 e, nella stagione 2017/2018, nel massimo campionato italiano.

“Quello che vogliamo trasmettere – le parole del presidente di Pallacanestro Trieste, Gianluca Mauro – è certamente la gratitudine verso Matteo Praticò, allenatore di comprovata professionalità che ha saputo seguire un percorso di crescita notevole, al fianco di Eugenio Dalmasson. Certamente tutto questo potrà dargli nuovi stimoli, rinforzati dall’esperienza in biancorosso che crediamo possa aver arricchito il suo bagaglio: l’uomo ed il tecnico non si discutono e chissà che le strade di Pallacanestro Trieste e Matteo Praticò non possano incrociarsi nuovamente, in qualche altra maniera”.

Matteo Praticò: “E’ arrivato il momento di affrontare nuove sfide, dopo tanti anni al seguito della prima squadra. Ci tengo particolarmente a ringraziare tutti coloro che, lungo questo percorso, hanno contribuito alla mia crescita in questi anni, certamente indimenticabili”.