UNDER 18, SCONFITTA CON LA FORTITUDO BOLOGNA

Non ce la fa l’Alma Pallacanestro Trieste Under 18 contro la Fortitudo Bologna: il team felsineo, allenato dall’ex gloria triestina Gregor Fucka, si impone in Via Locchi per 64 – 72 al termine di una partita davvero combattuta.
I bolognesi rimangono a lungo con la testa avanti, ma i giovani triestini combattono alla grande, mettendo sul piatto la solita prova a tutto tondo di “Lodo” Deangeli (5/15 dal campo ma 6/8 ai liberi, 9 rimbalzi, 7 falli subiti e 6 recuperi), che arriva ovunque con le sue braccia lunghe.

Dopo il meno quattro del primo periodo, Trieste lima due lunghezze durante la seconda frazione: le triple di Milic (4/8) sono preziose per la manovra offensiva dei ragazzi di Nocera, che giocano a viso aperto in un match che regala innumerevoli canestri durante i primi venti minuti. All’intervallo lungo siamo infatti sul 40 – 42 per gli ospiti, poi nella ripresa aumenta l’agonismo: le difese hanno la meglio rispetto agli attacchi, ma comunque l’Alma è brava a non farsi distanziare troppo nel punteggio e, anche alla fine del terzo periodo, il margine da recuperare per Trieste è di due punti (56 – 58). Nell’ultimo quarto, nonostante gli sforzi del collettivo biancorosso, la Fortitudo riesce a mantenere un certo cinismo ed a concludere con la vittoria per 64 – 72: non bastano le doppie cifre di Deangeli e Milic, oltre alla solita prova generosa di tutto il gruppo, per conquistare il referto rosa.

 

PALLACANESTRO TRIESTE – FORTITUDO BOLOGNA 64 – 72

Alma Pallacanestro Trieste: Deangeli 17, Schina 9, Milic 14, Cattaruzza, Comelli 6, Defendi, Serra, Giustolisi 5, Antonio 8, Arnaldo 4, Pieri 1, Sheqiri. All. Nocera
Fortitudo 103 Bologna: Buscaroli 3, Maginolfi, Muzzi 10, Longagnani, Cinti 8, Prunotto 12, Barattini 10, Zanetti, Simon Ugochukwu 10, Youbi 2, Franco 14, Balducci 3. All. Fucka

Parziali: 20-24; 40-42; 56-58